Diamo un rapido sguardo indietro alle prime quattro settimane di proteste dei Giubbotti gialli e a ciò che hanno già ottenuto:

– Aumento dell’imposta sul carburante abbandonato

– L’aumento delle tasse dei pensionati abbandonato

– Aumento del salario minimo

– Il governo considerando l’idea di implementare il voto di iniziativa popolare nella costituzione

– 75% di approvazione da parte della popolazione dopo la quinta settimana di azione

Può sembrare poco a molti francesi, ma ricordate che i quattro mesi di duri scioperi ferroviari tradizionali di quest’anno non hanno ottenuto una sola cosa, ma hanno perso quattro mesi di stipendio. Ed è stato così per decenni. Nonostante ciò che la stragrande maggioranza dei media riferisce di questo movimento, non si tratta di dare fuoco ai monumenti parigini. Finora possiamo imparare molto dai metodi di successo dei Giubbotti gialli:

– I Giubbotti gialli non hanno rappresentanti, non c’è testa da corrompere o da mettere in prigione. Il movimento usa una moltitudine di piattaforme di social media per coordinare i gruppi locali. I pensatori alimentano questa rete e, grazie ad internet, le idee e le opinioni vengono discusse nel giro di poche ore. I Giubbotti gialli hanno raggiunto l’efficienza senza autorità centralizzata.

– La loro organizzazione è altamente flessibile e reattiva. Anche se il movimento è partito contro l’aumento delle tasse sul carburante, l’idea che la democrazia diretta fosse la soluzione è diventata evidente in meno di una settimana. Un altro esempio è quanto velocemente hanno chiesto alla gente di smettere di reagire alla violenza con la violenza tra l’8 e il 15 dicembre, non appena la gente ha capito che era controproducente e lontano dal loro obiettivo.

– I giubbotti gialli non si concentrano sulla capitale, anche se questa è la parte visibile nei media. Pensano che sarebbe troppo importante per il capo di stato mentre promuovono l’idea del potere che viene dal popolo.

– Essi concentrano i loro sforzi contro gli interessi economici di coloro che comandano il governo piuttosto che i simboli del potere. Finora, aprendo i pedaggi autostradali, Vinci ha ammesso di aver subito decine di milioni di perdite e i loro azionisti sono ora in preda al panico. La confederazione nazionale della grande distribuzione è allarmata da una perdita di vendite del 40% prima di Natale. Le élite politiche di sicuro non ascoltano le strade, ma di sicuro considerano questi allarmi provenienti dai conglomerati che finanziano il loro stile di vita.

Non è tutto nuovo, la maggior parte di esso è stato pensato non solo attraverso ma anche impiegato in passato, in particolare da Charles Stewart Parnell (Boycott https://en.wikipedia.org/wiki/Boycott) e Gandhi (Salt march https://en.wikipedia.org/wiki/Salt_March).

Tradotto con www.DeepL.com/Translator


Usa DeepL per tradurre questi articoli


La leva economicahttps://aurianneor.tumblr.com/post/181291168120/le-levier-économique-charles-stewart-parnell

Demain le film – Chap 3 L’économie / Tomorrow- Chap 3: The economy: https://aurianneor.tumblr.com/post/165431928955/demainlefilm

Gilet gialli: fatturato della grande distribuzione in forte calo – Le Journal du Dimanche: https://www.lejdd.fr/Politique/gilets-jaunes-le-chiffre-daffaires-de-la-grande-distribution-en-forte-baisse-3808691

“Giubbotti gialli”: Vinci autostrade deplora “diverse decine di milioni di dollari – Zona di borsa: https://www.zonebourse.com/VINCI-4725/actualite/Gilets-jaunes-Vinci-autoroutes-deplore-plusieurs-dizaines-de-millions-27760628/

LA FRANCIA. La POLICE DEVE ARRIVARE IL RICHIRO DELLA FORZA ECCESSIVA CONTRO I MANIFESTANTI E LE LYCENS – Amnistia: https://www.amnesty.fr/presse/france.-la-police-doit-cesser-de-recourir-a-une-force

L’iniziativa referendaria dei giubbotti gialli può essere “un buon strumento nella democrazia”: PM francese – La nazione: https://nation.com.pk/17-Dec-2018/yellow-vests-referendum-initiative-can-be-good-instrument-in-a-democracy-pm

La situazione dei giubbotti gialli il 25 novembre: https://aurianneor.tumblr.com/post/180480765525/the-situation-of-yellow-vests-today-1-fed-up-with

Iniziativa popolare: https://aurianneor.tumblr.com/post/181019131570/popular-initiative-translate

Il referendum è un’arma che uccide la violenza: https://aurianneor.tumblr.com/post/180920608175/le-référendum-est-une-arme-qui-tue-la-violence-oui

V Repubblica, ancora lì: https://aurianneor.tumblr.com/post/180784519815/vth-republic-still-there-pour-lire-ceci-en

Petizione all’ONU per il referendum di iniziativa popolare in conformità con l’obiettivo 16 dello sviluppo sostenibile, “Pace, giustizia e istituzioni forti” (https://sustainabledevelopment.un.org/sdg16), per il referendum di iniziativa civica: firmare qui: http://chng.it/TXCknMhm via Change  e ditelo ai vostri amici 🙂

University of Kansas – Conducting a Direct Action Campaign | Section 17. Organizing a Boycott | Main Section | Community Tool Box: https://ctb.ku.edu/en/table-of-contents/advocacy/direct-action/organize-boycott/main

History of Successful Boycotts | Ethical Consumer: https://www.ethicalconsumer.org/ethicalcampaigns/boycotts/history-successful-boycotts

Gandhi (1982)